Sabato 16 aprile - Sacello di S.Pietro
Iniziati i lavori del " Sentiero Naturalistico degli Ezzelini "

 

Alla presenza dei Sindaci di Loria, Riese Pio X, Castello di Godego, Castelfranco Veneto, Resana, del Senatore Pavan, in rappresentanza della Cassamarca, di due classi del nostro Istituto Comprensivo, di numerosi Assessori e Consiglieri Comunali, del Dirigente Scolastico Sergio Betto, dell’Assessore alla Cultura Sandra Doris si è svolta sabato 16 aprile 2011, presso l’area del Sacello di S.Pietro, la cerimonia di inizio lavori del Sentiero Naturalistico degli Ezzelini. Il Sindaco di Castello di Godego Francesco Luison ha illustrato l’iter di questo progetto che ha visto il proprio convinto coinvolgimento, prima come studente universitario e poi come Sindaco. Il Parroco don Dionisio Salvadori ha auspicato che l’antico Sacello di San Pietro, collocato proprio lungo il Sentiero, ispiri tutti noi e soprattutto i giovani a scoprire la forte connessione con le radici cristiane, sull’esempio del Vescovo di Padova San Prosdocimo, primo evangelizzatore di queste terre bagnate dal Muson.

E’ questa un’iniziativa che nasce a conclusione del progetto intercomunale di educazione culturale ed ambientale denominato " I PRAI TRA GODEGO, RIESE E CASTELFRANCO " che si è sviluppato negli anni 1992, 1993 e 1994. In questo contesto nasce il " Sentiero Natura Prai " grazie all’input del Prof. Giannino Carlon e la classe 3b della nostra Scuola Media " G.Renier ".

Nel mese di novembre 1997 i Comuni interessati di Asolo, San Zenone degli Ezzelini, Fonte, Loria, Riese Pio X, Castelfranco Veneto e Castello di Godego deliberano di realizzare in forma associata il progetto " Sui Sentieri degli Ezzelini. Dalle Colline Asolane ai Prai lungo il Muson ". Con delibera di G.C. n. 377 del 31.12.1997 il Comune Capofila di Castello di Godego indice una gara ufficiosa per l’affidamento dell’incarico di progettazione preliminare per i lavori di realizzazione del Sentiero.

Nell’anno accademico 1997/1998 lo studente universitario Francesco Luison, ora Sindaco di Castello di Godego, presenta la tesi di laurea in Scienze Agrarie " Progetto Sui Sentieri degli Ezzelini. Dalle colline asolane ai prai lungo il Muson ".

A seguire il progetto si è sviluppato grazie alla volontà e alla tenacia dei sette Comuni interessati, cui fece seguito l’apporto della " Cassamarca " e il coinvolgimento del progettista Ing. Gian Pietro Napol. Percorso che nel suo divenire ha visto partecipi differenti persone e diverse istituzioni ed ha proceduto talvolta speditamente, talaltra a rilento tanto da subire periodi di pausa, senza tuttavia mai arrestarsi.

Con l’inizio dei lavori del Sentiero Naturalistico degli Ezzelini ( 1° stralcio ) avvenuto lo scorso 16 aprile 2011 i Comuni aderenti alle I.P.A. della Castellana e Diapason della Comunità Montana del Grappa e dell’Asolano costituiranno un gruppo di lavoro intercomunale con lo scopo di elaborare percorsi tematici ad anello in ogni singolo Comune, con punto di partenza e arrivo proprio lungo il Sentiero Naturalistico degli Ezzelini. Per quanto riguarda Castello di Godego sono già stati individuati tre percorsi tematici che si raccorderanno con il Museo Civico Villa Priuli " Sezioni Archeologiche :

1. Sentiero Natura Prai
2. Percorso della pietra antica e moderna
3. Percorso tra Ville antiche, sacelli e oratori

Per ultimo segnaliamo l’itinerario " Artenatura lungo il Muson e il Musonello " già condiviso alla fine degli anni ’90 dai sette Comuni. Si tratta di allestire nel tempo, in collaborazione con gli artisti del territorio e non un’ esposizione qualificata di creazioni artistiche in legno e in pietra sull’esempio del percorso " Artenatura in Val di Sella "